Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Motoclub 250 GP

motoclubDicembre 2010 - Si costituisce a Roma Il Moto Club 250 GP per volontà unanime di Tecnici, Piloti, Team Manager; il consiglio direttivo si compone: Roberto Marchetti (Presidente e pilota), Graziano Bonomini (Vice Presidente,Tecnico), Vincenzo Biagioli (Consigliere, Tecnico) e Nicola Larocca (Consigliere, Team Manager).

Il Moto Club affiliato alla Fmi per l’anno 2011 è iscritto al registro Coni dal Febbraio 2011; lo scopo sociale del moto club 250 GP è di valorizzare e diffondere il piacere di guidare in pista una vera moto da corsa perché tale è considerata da sempre da tutti gli appassionati delle corse su pista.

Vale il ricordo di tutti i grandi campioni quali Max Biaggi, Valentino Rossi, Loris Capirossi, Marco Melandri, Manuel Poggiali, Daniel Pedrosa, Jorge Lorenzo, Marco Simoncelli, che hanno avuto con la 250 GP la rampa di lancio per la MotoGp….

Il Moto Club 250 GP, inoltre promuove con l’approvazione della Federazione Motociclistica Italiana, un calendario gare per tutti coloro abbiano una moto da Gran Premio di 250 cc oppure una Sport production 250 cc (senza limitazioni tecniche).

Il progetto presentato ai piloti il 29 ottobre 2010 da Roberto Marchetti ha visto l’approvazione unanime, tale progetto prevede di finanziare il costo delle tasse federali e dell'affitto degli autodromi per almeno il 70% mediante la raccolta pubblicitaria, proponendo le carenature delle moto dei piloti iscritti come veicolo pubblicitario; il restante 30% è richiesto ai piloti come partecipazione ai contributi obbligatori.

Il progetto approvato prevede inoltre la partecipazione gratuita di tutti i piloti provenienti dalle isole e dall’estero.

Le moto 250 GP attualmente in commercio sono: Yamaha 250 TZ, Aprilia 250 RSW, Honda 250 RS; le sport Production sono le Aprilia 250 RS senza limitazioni.

Il recupero delle Sport Production è stato un atto dovuto in quanto si tratta di moto da strada particolarmente adatte ad un uso pista; la composizione della griglia di partenza sarà comune alle Gran Premio ma avranno una classifica di gara separata, quindi verrà premiato il podio e la classifica finale.

E' prevista una classifica 250 GP con moto di produzione anteriore all’anno 2000 (compreso) e una speciale classifica meccanici abbinati alla classifica assoluta della gara.

In un'ottica di riduzione dei costi, il consiglio direttivo del Moto Club 250 GP ha deliberato di istituire il monogomma per la stagione agonistica 2011, approvando la proposta della Ideal Gomme, concessionaria Bridgestone, che fornirà le coperture con due tipi di mescola (morbida e media) al costo al treno di € 290,00 comprensivo di iva, montaggio in pista e trasporto qualora fosse richiesto; allo scopo di favorire i piloti stranieri il costo a loro riservato sarà di € 270,00 al treno.

In base all’accordo preso con tutti i piloti, si rende necessario evidenziare che gli spazi carena quali cupolino e carena bassa saranno obbligatoriamente dedicati alla veicolazione dei marchi degli sponsor, al pilota sarà lasciato lo spazio rimanente per veicolare i propri sponsor.

E' stato raggiunto un accordo con la TV Obiettivo Motori, che proporrà nell’ambito della trasmissione “Obiettivo Motori” la registrazione delle gare del TROFEO FMI 250 GP, complete di una telecronaca competente, interviste in griglia di partenza, le fasi salienti della gara, interviste al podio; la messa in onda della registrazione avverrà il venerdì successivo alla gara su una rete di emittenti di oltre 20 canali del digitale terrestre e un canale della piattaforma SKY “Motori TV” che trasmette in chiaro.

Ovviamente il costo di questo servizio è stato approvato in un’ ottica di reclutamento di ulteriori ditte che vogliano investire sulla 250 GP.

Il Moto Club 250 GP essendo affiliato alla Fmi può rilasciare tessere di affiliazione, come da statuto federale, nonché licenze di conduttore.