Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

IGP: Le pole tra conferme e sorprese

  • Letto 1865 volte
  • Email
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza IGP: Le pole tra conferme e sorprese
Vota questo articolo
(1 Vota)
La Q2 della IGP di Misano ha riservato molte sorprese ma anche conferme.
 
Jarno Ronzoni del Nico Racing Team ha migliorato di qualcosa l’ottimo crono fatto registrare al mattino. Infatti con il tempo di 1’45’22 partirà in pole position. Ottima presentazione della Wild card Claudio Cipriani (Honda) che con il tempo di 1’46”75 strappa la seconda casella allo svizzero Roger Heierli (Honda).
 
La 250 SP vede in pole position il genovese Massimiliano Tesori (Aprilia) oggi wild card con l’ottimo crono di 1’52”07. Lorenzo Linari, campione in carica, conquista la seconda posizione mentre a seguire troviamo l’irriducibile Luca Petrini (Aprilia), coinvolto tra l’altro in un incidente insieme a Castellani e Isola, causata da una fuoriuscita di olio di un concorrente della 125 SP.
 
La 125 GP vede la riscossa di Alessandro Pozzo su Honda che stampa un buon crono in 1’52”76 scalzando così Davis Castellani della Academy GP. In terza posizione l’altro alfiere del progetto Academy Nik Settimo.
 
Daniele Scagnetti conquista la pole della 125 SP con un ottimo 1’57”00 strappandola quindi a Mirco Modesti che, complice una scelta errata del rapporto finale si deve accontentare della seconda casella.
Lorenzo Fortini mostra segni di ripresa in Q2. Infatti il diciannovenne migliora il suo crono di 1,4 secondi e si conferma quindi in terza posizione.
 
Ro.Ma.
 
CLASSIFICA

icona pdf

CLASSIFICA RIEPILOGATIVA

icona pdf

ANALISI TEMPI

icona pdf

 

Video