Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Q1 Vallelunga R1

La stagione 2018 si inaugura con un nuovo format di gara. Le prove libere vengono effettuate nella mattina del sabato, le qualifiche tra il pomeriggio del sabato e la mattina della domenica.

Un programma molto fitto che stimola i piloti a velocizzare la messa a punto della loro moto da gran premio.

La qualifica 1, effettuata nel tardo pomeriggio, vede in pole provvisoria con il crono di 1.46.29 Jarno Ronzoni su Aprilia (Nico Racing). Il diciassettenne Alessandro Pozzo su Yamaha (Team della Madonna) conquista la seconda piazza ad appena 11 decimi di ritardo. 

Bella prestazione di Daniele Scagnetti su Honda che completa il trio con il crono di 1.49.26.

In 125 GP il toscano Modesti fa sua la pole provvisoria con l'ottimo 1.50.48. Distanti, ma vicini tra loro i piloti dell'Academy Andrea Campaci e Alex Scorpaniti. Quest'ultimo, nonostante la prima velocità della sua Honda 125, ha avuto molti problemi elettrici.

Appuntamento quindi per la Q2 alle ore 11:35 di domenica 13 maggio.

Ro.Ma.

ANALISI TEMPI

icona pdf

 CLASSIFICA

icona pdf

  • Letto: 622 volte

IGP AL GRAN PREMIO DI ROMA

1° round IGP a Vallelunga 12-13 maggio 2018

Al rientro dopo la lunga pausa invernale il campionato International Grand Prix torna sul circuito capitolino “Piero Taruffi” di Campagnano per l’apertura della stagione 2018. L’ottava edizione del campionato organizzato dal nuovo moto club Igp2t presieduto da Roberto Marchetti, sarà caratterizzato da diverse attrattive. Quattro dei totali sei round saranno gestiti nel contenitore “Coppa Fmi” dove il programma di gara (prove ufficiali e gara) è articolato a partire dalle ore 13.00 del sabato e le prove libere saranno effettuate il sabato mattina. È possibile piazzare le strutture già dal venerdì sera. I round del Mugello e di Rjieka saranno organizzati su tre giorni come le passate stagioni.

Il campionato Igp, da anni riferimento del moto sport targato 2 tempi, vedrà la partecipazione nel 2018 di numerosi minorenni. Grazie all’Academy Igp 125, vedremo scendere in pista i quindicenni Alex Scorpaniti e Andrea Campaci e il diciassettenne Simone Caccamo. Questi ragazzi affiancheranno il diciottenne torinese Alessandro Pozzo passato nel 2017 in 250gp in sella alla Yamaha del Team della Madonna.

Sostenere un percorso sportivo a basso costo, questo è l’imperativo che sta animando lo spirito del moto club Igp2t. Il 2t ha un futuro tracciato ma è indispensabile investire e sostenere i giovani. Mettere a disposizione delle moto gestite con professionalità e competenza ma con corrispettivi “umani”.

Jarno Ronzoni su Aprilia del Nico Racing Team, orgoglioso del #1 conquistato nel 2017 è pronto a scendere in pista per ribadire se ce ne fosse ancora bisogno, chi è l’uomo da battere. Il bergamasco, con al suo attivo varie presenze nel moto mondiale 250, torna nel 2018 nella classe regina, 250gp. Lo svizzero Roger Hierli sarà un sicuro contendente ma purtroppo non sarà presente al round capitolino. Anno della riscossa per Alessandro Pozzo. Il torinese nel 2018 avrà le carte in regola per giocarsela con Ronzoni soprattutto nei circuiti più guidati come Cervesina, Magione e Varano. New entry proprio in questa classe del modenese Daniele Scagnetti. In effetti ha già esordito in 250gp nel 2017 come wild card nel circuito di Varano, ma quest’anno in pianta stabile in sella ad una Honda ante 2000 sarà sicuramente tra i protagonisti.

Nella classe 125gp Il trio di giovanissimi del progetto Academy Scorpaniti, Caccamo e Campaci dovrà vedersela dal trio di “stagionati” capitanati dal costruttore-pilota Gabriele Gnani, Luca Petrini e Mirco Modesti. Un campionato avvincente sarà caratterizzato proprio da questo parterre variegato.

Sarà disponibile il servizio live-timing direttamente dalla home page del nostro sito per le prove ufficiali e la gara.  Video interviste saranno trasmesse sul canale social facebook “International grand prix”.

Ro.Ma.


Orari:

Ingresso in paddock: venerdì 11/5 dalle 18.15 alle 20.30

Segreteria per ritiro buste c/o hospitality Igp;

Sabato: 3 prove libere : 9.50 – 11.05 – 12.20 Prenotazione al 338.9116794

Sabato: Verifiche tecniche sportive: 14.00 -19.30 Domenica 8.00-12.30

Sabato: Q1 ore 18:25

Domenica: Q2 ore 11:35 - gara (apertura pit lane) - 17:25 - start . 17:35

PROGRAMMA GARA

ORARI PROVE LIBERE

  • Letto: 647 volte

FORUM 2014 OFFICIAL SPONSOR IGP

L’accordo di partnership tra il moto club IGP2T e l’agenzia di rappresentanza Forum 2014 inaugura la stagione sportiva 2018. Forum 2014 trova origine nella Forum rappresentanze che con alle spalle un passato glorioso è lanciata dal 2014 alla ricerca e alla proposta del top della produzione nazionale e internazionale.

Gli attuali titolari, Fabio Martini e Marco Finucci, proseguono il cammino tracciato dalla passata gestione migliorando dove possibile i vari aspetti della poliedrica offerta di vini, distillati e gastronomia in tutti i canali Horeca e Gdo. Mandati di aziende prestigiose come Berlucchi, Planeta, Lungarottti, Umani Ronchi, La Spinetta, Moon Import sono affiancati da molte altre aziende di piccola produzione.

Nelle varie tappe del campionato Igp 2018, sarà proposto un banco di assaggio della selezione enologica dell’agenzia Forum.

Ro.Ma.

  • Letto: 820 volte

ARAI-BER: NUOVO ACCORDO

Un nuovo accordo di collaborazione è stato siglato tra Francesco Bombarda, responsabile marketing di Arai-Ber, e il patron Roberto Marchetti.

I piloti Academy Igp Alex Scorpaniti, Andrea Campaci e Simone Caccamo saranno supportati con fornitura e assistenza dei caschi Arai RX7 V.

E’ stata attivata una speciale convenzione riservata ai piloti iscritti permanenti al campionato Igp 2018 e ai primi 12 amatori iscritti al 2TSpecial Trophy 2018: uno sconto speciale del 25% su acquisti effettuati durante il 2018 su tutti i prodotti distribuiti da Ber (Arai, Alpinestars, Forcefield e Unik ad eccezione dei caschi Arai Carbon).

Previsti inoltre buoni acquisti omaggio di 500 euro destinati alle classifiche finali del campionato Igp.

Ro.Ma.

  • Letto: 504 volte

MAGIGAS e IGP2T

Nuova convenzione con Magigas 

Rinnovato l’accordo di convenzione con il noto fornitore di carburanti speciali Magigas. Il carburante selezionato per il campionato Igp è sempre il 102 X-Flame 2 tempi, che verrà offerto ad un prezzo scontato di 3.40 €/litro compreso iva  franco deposito o autodromo del calendario I.G.P.(escluso Rjieka). L’accordo 2018 prevede inoltre un’ulteriore agevolazione sull’acquisto complessivo consegnato nell’arco della stagione: 225 lt di x-flame (9 fustini da 25lt) acquistati un fustino omaggio che abbatte il costo ad euro 3.06 €/litro compreso iva.

 Magigas conferma il supporto al progetto Academy Igp mettendo a disposizione il carburante necessario per la stagione sportiva delle giovani leve Andrea Campaci, Alex Scorpaniti, Simone Caccamo.

 Magigas propone ai partecipanti del Tsb-2T Special Trophy una convenzione per l’acquisto della  “100 Competition” benzina a 100 ottani al prezzo speciale di  2.25 €/litro compreso iva.

Le convenzioni sono valide per gli iscritti al campionato Igp, al Tsb-2T Special Trophy e i tesserati del moto club Igp2t. Per l’attivazione inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e chiedere il codice. Referente Magigas: Alessio Chiti tel.348.6605301 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

  • Letto: 532 volte

2TSPECIAL TROPHY ANNO ZERO

Il tour di promozione del nuovo campionato di velocità 2T Special Trophy ha gettato le basi per stabilire un contatto diretto con gli innumerevoli appassionati del 2T.  Un lavoro certosino, fatto di scambi di idee, analisi di proposte e valutazioni generali. Possiamo già tracciare un “identikit” del possibile partecipante: neofita, esperto di meccanica, partecipa a molte uscite stradali, una o due volte l’anno guida in pista.

Abbiamo notato che molti hanno in comune la perplessità di mettersi in competizione con altri appassionati. Un handicap importante è rappresentato dallo start: la partenza tutti insieme al semaforo innesca un timore molto rilevante. Inoltre il calendario di 5 gare è un impegno che in molti non riescono ad assumere.

Un sondaggio che ci ha portato alla conclusione ideale: contestualizzare il 2T Special Trophy in prova unica nel contenitore TWO STROKE IS BACK! dove gli appassionati possano partecipare senza esose incombenze burocratiche e non ultimo, senza lo start al semaforo. Siamo sicuri che questa soluzione possa facilitare l’approccio degli innumerevoli due tempisti alla pista. Prendere la data del 3 giugno 2018 concentrando tutte le attenzioni su un'unica manifestazione.

Il 3 giugno sarà quindi la data della quinta edizione dell’evento TWO STROKE IS BACK! che avrà luogo sul circuito Riccardo Paletti di Varano dè Melegari in concomitanza con la manifestazione “Wild Days”. Per questa edizione gli spazi dedicati alla mostra-mercatino scambio saranno totalmente gratuiti.

ISCRIZIONE ALL'EVENTO

  • Letto: 1012 volte

Gnani: il pilota, il costruttore

Nella storia delle due tempi, quello di Gabriele Gnani, più che un nome, è un’istituzione. Il “decano” romagnolo ha i motori nel DNA e ha vestito pressoché ininterrottamente, dal 1983, i panni di pilota e collaudatore, militando nei campionati mondiali, europei, italiani e molti altri ancora. Ad una sola condizione: che la sua moto vada a miscela.

“I quattro tempi sono dei bidoni, sembrano dei tosaerba, suonano male – ha ironizzato Gnani senza giri di parole – A me piacciono i motori che funzionano in ottica da corsa, non da agricoltura. Sono innamorato del due tempi perché è il motore che va più forte. Le Moto3, per fare un esempio, hanno dovuto aumentare la cilindrata a 250 per sostituire le vecchie 125 a due tempi. Se fossero un ottavo di litro, andrebbero poco più veloce di uno scooter. E comunque costano cinque volte di più”.

Da buon romagnolo, Gnani ha messo per la prima volta le mani al “mutor” a soli dieci anni. “Ma l’amore per le moto ce l’ho da quando sono nato – ha puntualizzato – Quando ero alle elementari, ho tentato di costruire un motore partendo dal pistone di un ammortizzatore. A 14 anni ho iniziato ad elaborare i ‘motorini’, costruendo pezzi per Minarelli. Ho sempre avuto una grande passione per le corse, sia per quanto riguarda l’aspetto sportivo che ingegneristico, ma allora non avevi facilmente accesso alle informazioni necessarie come invece capita oggi con Internet”. 

In questi casi, un allievo zelante trova un maestro. “Angelo Zanetti mi ha dato le basi e la prima moto per correre. Era cieco, ma ha aperto gli occhi a me. I miei non sapevano nulla né volevano che io corressi, quindi ho aspettato di avere 18 anni e poi ho iniziato nel campionato Italiano Junior, con una Derby 50, nel 1983”. 

Da allora, Gnani non si è più guardato alle spalle, affinando la sua “arte” in pista ed all’interno dei box. “Ho costruito diversi pezzi ed il primo motore 50 tutto mio, ma la Federazione ha introdotto la classe 80 per l’anno successivo. Ero disperato, senza soldi e senza moto. Quel motore ce l’ho ancora, ma non l’ho mai acceso”.

Lungi dall’alzare bandiera bianca, Gnani non si è perso d’animo, trovando il modo di correre. “Claudio Lusuardi mi ha venduto una 80cc con la quale ho vinto l’Italiano Junior, ma la moto aveva diversi problemi quindi ne ho nuovamente costruita una da solo. Però non mi hanno accettato l’iscrizione nel 1986. A Jerez, nel 1988, ho debuttato nel mondiale andando a punti, e da lì è iniziata l’avventura internazionale”. 

Un’avventura che lo ha portato a battagliare con “mostri sacri” delle piccole cilindrate. “Nel 1988 mi giocai la vittoria a Misano ed al Nürburgring. In entrambi i casi, l’ho persa per i doppiaggi. Chiusi il campionato in decima posizione, ed al quinto posto l’anno successivo. Dopo ho fatto solo gare internazionali perché, correndo su moto artigianali di mia realizzazione, dovrei iscrivermi come Costruttore ed è eccessivamente costoso”.

Nella sua vita (ha 51 anni) Gnani si è misurato contro avversari di età e provenienza diverse, ma uno di loro ha rappresentato una costante. “L’avversario più duro sono sempre stato io stesso – ha commentato – Corro sempre contro di me, gli altri piloti sono amici. Voglio sempre migliorare, da pilota e progettista. Se vinco una gara ma mi accorgo di aver girato più piano che in passato, per me è una sconfitta. Dopo 33 anni di corse, ancora sento di non aver capito niente. Ce ne vorrebbero altri 100, ma mi diverto più che mai”. 

Come dargli torto? Correre comporta una ridefinizione costante dei limiti, propri e della moto. E anno dopo anno, decimo dopo decimo, la ricerca di Gnani continua.

  • Letto: 9991 volte

2TS sotto esame

Giro di boa per la promozione del nuovo campionato di velocità 2T Special Trophy. Il tour di presentazione iniziato con la visita del laboratorio di Cristian Polverelli a San Marino ha gettato le basi per stabilire un contatto diretto con gli innumerevoli appassionati del 2T.  Un lavoro certosino, fatto di scambi di idee, analisi di proposte e valutazioni generali.Dopola presentazione di Genova (Scuderia Tesori) possiamo già tracciare un “identikit” del possibile partecipante: neofita, esperto di meccanica, partecipa a molte uscite stradali, una o due volte l’anno guida in pista.

Abbiamo notato che molti hanno in comune la perplessità di mettersi in competizione con altri appassionati. Il motociclismo è giustamente uno sport individuale ma il messaggio che deve passare è lo spirito di aggregazione innescato dalla comune passione per le moto a due tempi. Serate passate in allegria a condividere emozioni e impressioni della guida a 2T sono occasioni indimenticabili che marcano a fuoco ognuno di noi. Il travaso di informazioni dal più esperto che possa essere pilota affermato (piloti Igp) o blasonato preparatore trasforma ogni gara in manifestazione fieristica. Un luogo di riferimento per tutti gli appassionati 2tempisti stradaioli o corsaioli che siano.

Il calendario di 5 gare come i regolamenti,sono stati redatti con il pensiero di riunire i tanti seguaci. Ovviamente una proposta da un sapore racing di altri tempi può sembrare utopica agli occhi dei detrattori, ma noi ci crediamo e andiamo avanti. Siamo disposti anche a sacrificare la stagione 2018 sull’altare della promozione e dell’informazione. 

Con i prossimi due eventi in programma, 18 febbraio a Senago (Mi) e 25 febbraio a Pistoia (Scuderia Biagioli), faremo un sondaggio per capire quanti appassionati possano partecipare attivamente al 2T Special Trophy; Perché un sondaggio potrebbe portare a ridimensionare la proposta calendario e riconsiderare il 2018 come anno zero. Prendere una sola data del calendario e concentrare tuttele attenzioni su un'unica gara. Questa idea potrebbe essere l’alternativa per il 2018.

  • Letto: 789 volte

Modificato il calendario 2018

Il calendario 2018 subisce una piccola modifica. La tappa austriaca del Red Bull Ring è stata cancellata per dare modo ai piloti di avere più tempo per preparare il girone di ritorno. Quindi dal 3° round che si effettuerà a Magione, si tornerà  sul circuito del Mugello il 26 agosto e di seguito il 9 settembre in Croazia, circuito di Rijeka e chiudere il campionato il 7 ottobre a Varano dè Melegari.  Il campionato IGP 2018 si svolgerà su 6 diversi circuiti di cui 3 corti e 3 lunghi.

Ro.Ma.

  • Letto: 798 volte

Come iscriversi al Two Stroke is Back & 2TSpecial

A Varano de’ Melegari la sesta edizione del Two Stroke is Back!

A grande richiesta dei partecipanti viene ripetuto il Tsb&2TSpecial Trophy L’evento esclusivamente dedicato alle moto a due tempi si svolgerà nel contesto “Varano Vintage” a cura dell’autodromo di Varano e avrà inizio domenica 16 settembre 2018. Come per l’edizione di giugno saranno protagonisti gli amatori che scenderanno in pista divisi in due gruppi. Otto turni (da 15 minuti) di prove libere cronometrate con partecipanti divisi in due gruppi: “Amatori” ed “Esperti”. La sicurezza è sempre protagonista dell’evento TSB: i partecipanti sono divisi in due gruppi a seconda del grado di esperienza che verrà rilevata con i tempi dichiarati nel modulo iscrizione e monitorati durante tutto l’evento. Tutti i turni saranno cronometrati ma solo l’ultimo (il quarto) di ogni gruppo sarà preso in considerazione per la speciale selezione basata sulla regolarità. Nell’ultimo turno di prove cronometrate di ciascun gruppo il best lap sarà il riferimento per il calcolo dei migliori tre crono di ciascun conduttore. I crono con meno distacco tra loro daranno vita alla selezione per il podio. Sono previste premiazioni per ogni gruppo con prodotti agricoli del territorio e buoni sconto per l’edizione 2019. Il costo d’iscrizione al 2T Special Trophy è di euro 150 che comprende anche un cappellino 2TSpecial ufficiale.

Assodato il carattere e lo spirito di questo particolare evento saranno stilate speciali classifiche per gli over 50. I posti sono limitati a 32 iscritti per ogni raggruppamento. Per questa edizione gli spazi dedicati al mercatino-mostra-scambio saranno totalmente gratuiti. Il piazzamento in paddock sarà sulla collinetta con l’accesso in pista direttamente dal secondo cancello. La lista iscritti è sempre consultabile per controllare anche i numeri di gara liberi.


 MODULO ISCRIZIONE

ISCRIZIONE

icona-pdf

 

 

Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario indicando il nome e cognome del pilota.

MOTO CLUB IGP2T A.S.D. BANCA CARIGE IT02L 06175 03260 000 000 908280 SWIFT CRGEIT

  • Letto: 4187 volte
Sottoscrivi questo feed RSS