Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Grand Prix: gran finale al Mugello

  • Letto 3262 volte
  • Print Friendly and PDF
In evidenza Grand Prix: gran finale al Mugello
Vota questo articolo
(1 Vota)

La grand prix torna al Mugello da campione!

Si, perché a vincere prima della fine del campionato, è la passione che unisce tutti gli appassionati del due tempi estremo.

Saranno oltre 40 i partecipanti al 5° round tra cui 9 francesi, 2 svedesi, 1 olandese, 1 svizzero, 1 tedesco, 1 ungherese new entry 14enne Attila Mischiati, 1 finlandese esordiente in Italia Tuukka Korhonen che vanta nel suo palmares una partecipazione al TT inglese.

Un campionato che sembra sempre più un serbatoio di passione duetempistica europea ma non solo. Addirittura sarà presente in veste di spettatore un appassionato due tempista giapponese che verrà in Italia per assistere all’evento finale del campionato Grand Prix 2014. Oltre 70 paesi seguono le gesta di questi piloti e delle loro straordinarie moto.

È anche tempo di bilanci, e quando sono positivi come in questo caso, riempiono di gioia soprattutto pensando a quanti sacrifici affrontano i piloti (e i loro famigliari…).

Parlando di numeri: dal 2011, anno d’inizio dell’autogestione del campionato, si sono iscritti 87 piloti. Solo nel 2014 ci sono stati 53 piloti che si sono alternati durante il campionato. Ma un concetto fondamentale è che chi ha provato una GP o una SP prima o poi torna. Per non parlare poi di chi per varie vicessitudini (infortuni, crisi economica ecc. ndr) è in attesa del momento favorevole per il rientro…

Il 5° round sarà titolato “Grand Prix Primi&Veloci 125-250” proprio per promuovere l’avvio della nuova attività artigianale del patron Roberto Marchetti. Un pastificio con cucina, da qui lo slogan “Il gusto di mangiare in cucina”, con una location particolare proprio nel cuore economico-finanziario capitolino.

Una novità commerciale vede l’inserimento della Graziella Group S.p.A., noto brand del lusso made in italy, come partner del campionato Grand Prix. Proprio per sostenere la promozione del nuovo canale produttivo, orologi, la Graziella Group S.p.A. sarà supporter della premiazione dei campioni 2014 omaggiando i primi classificati di ogni categoria con un Forme-Time.

Venendo alla situazione di campionato in 250 GP si è rimescolata proprio con il round precedente di Imola. Infatti il capoclassifica Giacomo Lucchetti-Aprilia, già campione 2013, ha sprecato la possibilità di laurearsi campione 2014 con una gara in anticipo. Quindi parte per il Mugello con un bottino ridotto a 13 lunghezze sopra al romano Roberto Marchetti-Aprilia, in grande spolvero in questo finale di stagione. Discorso diverso per Jarno Ronzoni-Aprilia Nico Racing. Al bergamasco, tornato ottimista con la vittoria di Imola, pesa lo zero del 3° round, che lo tiene lontano 25 punti da leader e 12 da Marchetti. Per lui quindi nulla da perdere ma neanche da guadagnare se non la soddisfazione di espugnare il Mugello…

In Sport Production, la lotta è riservata ai primi due in classifica. Roberto Vitti-Aprilia VR Team, dovrà amministrare i suoi 10 punti di vantaggio sul coriaceo romano Michele Forcella-Aprilia Biagioli Corse in crescita costante in questo finale di stagione. Ci aspettiamo una buona prestazione dal bergamasco Roberto Erba-Aprilia che ricordiamo è stato vice-campione italiano della montagna.

Due wild card, specialisti del Mugello, Lorenzo Linari-Aprilia e Max Tesori-Aprilia potranno dire la loro nella lotta al vertice della sport.

Discorso diverso nella 125 GP, dove Lorenzo Tiveron-Rtf è il più concreto candidato al titolo. Il costruttore-pilota Gabriele Gnani ha disertato due round per infortunio lasciando scappare il giovane trevigiano… Per questo round saranno presenti vari piloti wild card tra cui l’ungherese Attila Mischiati-Honda, 14 anni, Alessandro Pozzo-Honda anche lui del 2000 rientrante dopo la sfortunata scivolata di Imola, e un esordiente nel campionato, Simone Caprasecca-Honda romano che sceglie proprio il Mugello per misurarsi in 125.

Nota di colore: Giuseppe Mainetti, noto collezionista, ci omaggerà dell’ascolto del sibilo della sua Honda 500 NSR facendo da apripista alla gara. Ma non solo, sta convincendo Leandro Becheroni a fare altrettanto con la sua ex Suzuki 500 RGB, ora collezione Mainetti.

Un 50ino da GP farà da “fanalino di coda”. Un monoscocca in alluminio prodotto da Giancarlo Donatini sarà in pista per il giro d’onore con….

Un auspicio per il 2015: che tutte le due tempi vengano gestite dai moto club 250 GP e Grand Prix.

A buon intenditor…

Ro.Ma.


Orari:

- Giovedì: ingresso in paddock ore 14.00

- Venerdì: turni di prove libere

Turno N. 2  - ore 9.53

Turno N.11 - ore 14.03

Sabato Qualifiche

Q1  - ore 9.00

Q2  - ore 13.30

Domenica

Warm Up  - ore 8.50

Gara (ingresso in pista) – ore 9.35  start – ore 9.50

Per la prenotazione dei turni procedere online sul sito del CIV (PRENOTA) .

I turni andranno pagati direttamente presso la segreteria del circuito.

PROGRAMMA

Gli appassionati internauti potranno seguire in diretta Live-Timing direttamente dal sito 250gp.it le qualifiche del sabato a partire dalle 9.00 per la Q1 e dalle 13.30 per la Q2  (sabato 4 ottobre). La gara dalle 9.48 di domenica 5 ottobre 2014.