Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Pole e best lap di Binucci: non basta!

  • Letto 1908 volte
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza Pole e best lap di Binucci: non basta!
Vota questo articolo
(1 Vota)

Vittoria di Lucchetti su Binucci.

Dopo un tentativo di fuga dello svizzero Roger Heierli (Honda) prende il comando della corsa il poleman Patrizio Binucci (Aprilia). Il perugino tira gli inseguitori, Giacomo Lucchetti (Aprilia) e Jarno Ronzoni (Aprilia - Nico Racing) fino al settimo passaggio. Lucchetti forza il ritmo e inizia così una serie di sorpassi. Protagonista la curva 8, “La Quercia”, dove il duo di testa, tra staccata e percorrenza, si sono alternati alla guida della corsa.

Il duello si risolve all’ultima tornata a favore del pesarese che, nonostante una piccola imprecisione all’ultima curva, taglia il traguardo per primo con appena 54 millesimi su Binucci. Best lap per il perugino con il tempo di 1’44”86 registrato proprio all’ultima tornata. Jarno Ronzoni, spettatore di questo duello, nonostante un buon crono appena sotto al 1’45”, ha probabilmente ragionato in ottica campionato di cui mantiene la leadership con un vantaggio di 6 lunghezze su Binucci.

Buona la gara di Roger Heierli e Daniel Persson (Yamaha Danish Road Racing) anche se in effetti le new entry francesi Jerome Krebs (Aprilia) e Soheil Ayari (Yamaha) hanno offerto prestazioni di altissimo livello.

Vittoria in 125 GP per il patron Roberto Marchetti che si è messo alla prova per dimostrare che anche a 51 anni compiuti si può pilotare dignitosamente una 125: suo il best lap in questa classe con il crono di 1’50”85.

A completare il podio Alain Dubois e Julien Henry, ambedue su Honda.

Lorenzo Linari, vincitore anche del quarto round, si conferma leader indiscusso della 250 SP. Luca Petrini, ottimo secondo, con il best lap di 1’55”70. Sfortuna per Gregorio Daniele e Luciano Valla, fuori per noie meccaniche.

Alessandro Campanari, patron della società Alfatech, ha fatto da padrino alle premiazioni coadiuvato da Fabrizio Tardito della NW Sport, sponsor tecnico del campionato fin dalla prima edizione.

Ottima prestazione delle coperture Bridgestone Battlax fornite in pista dalla Idealgomme di Fabriano.

Ro.Ma.

icona pdf CLASSIFICA  icona pdf CLASSIFICA CLASSE icona pdf ANALISI TEMPI

Video