Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

VITTORIA PER SCORPANITI E RONZONI

  • Letto 279 volte
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza VITTORIA PER SCORPANITI E RONZONI
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il round 5 del campionato International Grand Prix verrà ricordato per i continui colpi di scena ma soprattutto per la particolarità del tracciato. L'evento è stato gestito direttamente dalla società proprietaria dell'autodromo in quanto l'evento principale è stato il round del mondiale Sidecar. Personale selezionato accuratamente 
e servizi generali di buon livello hanno assicurato la riuscita della gara riservata all'Igp.

Già dal warm up del mattino (ore 10.10) le condizioni si sono rivelate diverse dal sabato. Ai box i tecnici hanno studiato la migliore messa a punto per sfruttare al massimo il mutare delle condizioni climatiche. 

In 125Gp Alex Scorpaniti è scattato subito in testa, quarto assoluto al primo passaggio, e con un passo gara incredibilmente veloce e costante ha conquistato indisturbato la vittoria e il 4° assoluto. Alle spalle del quindicenne, una battaglia furibonda ha caratterizzato tutta la garadi Simone Caccamo, Andrea Campaci e Mirco Modesti. Sorpassi e contro sorpassi, anche 3-4 per giro hanno tenuto con il fiato sospeso i numerosi appassionati intervenuti.
La spunta Campaci su Caccamo per soli 23millesimi. Fuori dal podio Modesti involontariamente danneggiato da un pilota della 250 proprio nell'ultimo settore. Best lap per Scorpaniti con il crono di 1.37.20.

In 250Gp dopo un'iniziale fuga dello svizzero Roger Heierli (Honda) durata appena 2 tornate, Jarno Ronzoni (Aprilia Nico Racing team) conquista una perentoria vittoria.
Con i punti conquistati in questo round, il bergamasco si aggiudica matematicamente la vittoria del campionato 2018. Ottima prestazione di Erwin Postmus su Yamaha. L'olandese già visto al Mugello nel round4, ha avuto ragione del miglior Michelotto visto in questa stagione. Il coriaceo padovano ha subito in questa stagione
molti inconvenienti tecnici e fisici. Anche oggi al warm up ha subito un grippaggio alla sua Honda Tsr che lo ha lasciato col fiato sospeso. Ma alla fine è stato premiato con un ottimo best lap personale (1.37.75). 

La riuscita dell'evento croato è di ottimo auspicio per il ritorno del campionato Igp in questo straordinario circuito .  

Ro.Ma. 

CLASSIFICA

CLASSIFICA CLASSI

ANALISI TEMPI
icona pdf icona pdf icona pdf

Video