Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Two stroke is back!...passione in pole position

  • Letto 4423 volte
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza Two stroke is back!...passione in pole position
Vota questo articolo
(0 Voti)

La pioggia non ferma il TSB.

Il TSB anno zero ha avuto luogo regolarmente a Varano de’ Melegari nonostante la giornata piovosa.

Dei 101 iscritti alle prove libere si sono presentati in 83, un successo!

L’evento esclusivamente dedicato ai motori a due tempi è stato apprezzato da tutti gli appassionati proprietari di moto sport, Gp e special.

Le assenze di Suter, Simone Corsi, Jan Witteveen, non hanno creato problemi all’offerta già ricca di testimonianze: Marcellino Lucchi insieme al Prof.Enrico Nino, ordinario di Ing.Meccanica dell’Università di Potenza, Gabriele Gnani, Cristian Polverelli, Alex Arletti, Loris Bertoni, Luca e Emanuele Balestrazzi, hanno avuto il loro spazio per parlare ad una folta platea delle ragioni per le quali siamo convinti che il motore a due tempi è Passato, Presente e Futuro del racing.

Momento di emozione per la presenza sul palco degli ospiti di Sara Romboni e le gemelline. E’ stata indetta una raccolta fondi per aiutare questa famiglia privata dell’affetto di un grande e generoso amico del moto club 250 GP, Doriano Romboni, scomparso in dicembre scorso.

La somma raccolta è stata di 500 euro.

Un ringraziamento particolare a Mark Dunne, proprietario di 2 bellissime Yamaha 500 special, venuto dall’inghilterra per sostenere insieme ad Alex Arletti i progetti di trasformazione su base Yamaha RD.

Come non menzionare Ludovico Gonella con la sua creatura, motore Suzuki Gamma 500 con telaio Aprilia RS 250…

Il gruppo Faccioli racing, Max Tesori, Franco Dionigi con le sue Mba Morbidelli e Parisienne, moto straordinarie e ancora con linee attuali nonostante i 40 anni suonati.

Ma regina indiscussa è stata sicuramente la Honda RS 500 di Giuseppe Mainetti che abbiamo avuto il piacere di sentirla in moto, anche se solo nel paddock.

In molti sono scesi in pista con le coperture rain e dopo un timido approccio, a metà dei turni pomeridiani erano in pista circa 52 piloti.

Da registrare un piccolo incidente per Giuseppe Licata su Yamaha RD 350 del gruppo RD Series che ha riportato la sospetta frattura della clavicola. Un augurio di pronta guarigione!

Un bilancio senza dubbio positivo per l’evento zero del TWO STROKE IS BACK! che incoraggia e supporta l’idea di replica magari entro già l’estate prossima…

Ro.Ma.

DOWNLOAD FOTO HD

Video