Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

Gara, best lap e Campionato per Lucchetti

  • Letto 3541 volte
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza Gara, best lap e Campionato per Lucchetti
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lucchetti si riconferma campione Gran Prix

La grand prix in ottima forma per l’ultimo round stagionale. 39 partenti si sono dati battaglia sui lunghi sali e scendi del circuito toscano in un clima favorevole che avvantaggiato la messa a punto delle 2 tempi.

La gara ha avuto un epilogo sfortunato proprio nella fase dello start (il primo).

Roberto Marchetti, allo spegnersi del semaforo, non riesce ad avviare la propria moto. Quasi tutti i concorrenti riescono ad evitarlo tranne Simone Rossi-Aprilia VR Team che partito dalla 13a fila non lo vede e colpendo in pieno il posteriore della moto di Marchetti cadono rovinosamente coinvolgendo anche Gregorio Daniele-Aprilia e Attila Mischiati-Honda.

Il servizio medico di pista li ha puntualmente assistiti riscontrando una frattura al piede per Marchetti, e una frattura al braccio per Rossi.

Al secondo start Jarno Ronzoni-Aprilia Nico Racing conquista la testa della corsa e mantiene la leadership per le cinque prime tornate. Durante la sesta tornata viene sorpassato da Giacomo Lucchetti-Aprilia. Il duello si protrae fino alla bandiera a scacchi anche se al nono passaggio Lucchetti riesce a fare suo il best lap con 2.00.08 non riesce a liberarsi di Ronzoni che taglia il traguardo a pochi metri di distanza. Lucchetti si conferma quindi Campione Grand Prix precedendo in classifica finale Jarno Ronzoni e Roberto Marchetti.

Ottimo terzo lo svedese Daniel Persson-Yamaha Danish Road Racing che ha il suo impegno per sopravanzare l’olandese Erwin Postmus-Yamaha.

Buona prestazione del tedesco Marcel Becker-Yamaha oggi wild card e dello svizzero Roger Heierli-Honda. Giuseppe Michelotto si riconferma campione Grand Prix nella speciale categoria GP Ante 2000.

Colpo di scena in ottica campionato Sp. Roberto Vitti-Aprilia VR Team 

Esce di scena alla quinta tornata per noie meccaniche. Il parmense lascia quindi via libera al romano Michele Forcella-Aprilia Biagioli Corse per la vittoria del campionato 250 Sport Production. La vittoria del 5° round è appannaggio del genovese Max Tesori-Aprilia che conquista da wild card, pole, vittoria e giro veloce della categoria SP.

Lorenzo Tiveron-RFT, già matematicamente campione Grand Prix 125, conquista anche la vittoria del 5° round precedendo Alessandro Montagner-Honda e Alessandro Tiveron-Honda.

Madrina dell’evento, Veronica Gori, impegnatissima durante la premiazione di gara e campionato.

La giovanissima imprenditrice facente parte del Graziella Group S.p.A. si è detta soddisfatta dell’esperienza vissuta al Mugello dove oltre ad assistere a qualifiche e gare e quindi vivere momenti importanti del week end di gara ha avuto modo di promuovere il nuovo canale di produzione di orologi.

I campioni Grand Prix 2014, Giacomo Lucchetti, Lorenzo Tiveron, Michele Forcella, sono stati premiati con la consegna degli orologi sportivi della linea Forme.

Appuntamento quindi al 2015 con il campionato Grand Prix riservato alle moto a due tempi.

Ro.Ma.

icona-pdf ANALISI TEMPI icona-pdf CLASSIFICA icona-pdf CLASSIFICA CLASSI

Video