Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

POZZO E CACCAMO MITICI

Il secondo round titolato Gierre Group sarà ricordato a lungo per i continui colpi di scena. Allo start il più lesto alla prima curva è il poleman Ronzoni seguito da Tesori (250sp) e dallo svizzero Heierli. Nel corso della terza tornata il diciottenne Alessandro Pozzo su Yamaha arriva negli scarichi di Jarno Ronzoni e con un sorpasso da manuale inizia ad inanellare giri veloci. Un distacco che arriva a fine gara a 5 secondi. Best lap per il torinese con il crono di 1.23.47 che migliora così il crono della qualifica di oltre sei decimi. Terzo posto virtuale per il veloce Massimiliano Tesori su Aprilia 250sp, virtuale in quanto la classifica per classi vede comunque Roger Heierli ai piedi del podio della classe 250gp. Lo svizzero ha perso il confronto con il genovese Tesori per un guasto al cambio elettronico. Quarto e quinto posto rispettivamente per Luciano Valla e Teresio Isola ambedue su Yamaha.

Grande gara della classe 125gp. Posizioni invertite ad ogni passaggio per il quartetto composto da Simone Caccamo su Honda del Team Biagioli-Academy, Mirco Modesti del team Berga evolution e del duo Academy Igp Alex Scorpaniti e Andrea Campaci.

Caccamo con all’attivo la vittoria del primo round è arrivato sul circuito Tazio Nuvolari senza alcun test alle spalle. Un inizio in sordina aveva fatto presagire una gara anonima. Il fiorentino in gara non si è risparmiato e alla fine oltre alla vittoria conquista anche il best lap con il crono di 1.26.35. All’ultimo dei 15 giri previsti, sembrava che Scorpaniti potesse farcela a vincere ma con il gioco delle scie è stato sopravanzato da Modesti. Quarto posto per il milanese Campaci che nonostante qualche occasione nel corso della gara per mettersi tra Scorpaniti e Modesti è rimasto alle loro spalle praticamente seguendoli come un ombra. I quattro finiscono la gara con un distacco di 80 centesimi dal vittorioso Caccamo.

Per la speciale classifica wild card il podio è andato a Tesori, Amadei e Ricco’.

L’altra classifica riservata ai piloti Over il podio vede Ronzoni, Roger Heierli e Luciano Valla.

Da segnalare l’ottimo rendimento degli pneumatici Bridgestone Battlax  e l’ottimo partenariato tecnico di Magigas e Castrol.

Appuntamento al terzo round che si terrà a Magione il 14-15 luglio 2018.

Ro.Ma.

icona pdf icona pdf icona pdf
 ANALISI TEMPI CLASSIFICA CLASSIFICA CLASSI

  • Letto: 227 volte

SCORPANITI E RONZONI DANNO LE CARTE IN Q2

La seconda qualifica di Cervesina sconvolge i piani di Pozzo e Campaci. La Q2 disputata alle ore 10.05 in condizioni di grip molto differenti dalla Q1 ha visto svettare in pole position il bergamasco Jarno Ronzoni su Aprilia (250gp) e per la 125gp il quindicenne Alex Scorpaniti, alfiere del progetto Academy.

Il crono di Ronzoni, 1.23.87, è il nuovo primato di classe, lascia il diciottenne Pozzo (Yamaha) a 28 centesimi, chiude la prima fila lo svizzero Roger Heierli (Honda).

Per la 125gp il crono di 1.26.09 vale la pole per Alex Scorpaniti dell’Academy che è anche il riferimento di classe. Andrea Campaci, compagno in Academy, è attardato di appena 60 centesimi e chiude questo podio virtuale per la griglia di partenza Mirco Modesti.

Grande attesa per le nuove soluzioni di setting che adotteranno tutti i piloti impegnati visto le previsioni di caldo torrido per il pomeriggio.

Appuntamento quindi per la gara alle ore 14.50 (apertura pit lane) e alle 15.00 per lo start.

 Ro.Ma

icona pdf icona pdf icona pdf
 ANALISI TEMPI CLASSIFICA CLASSIFICA CLASSI

  • Letto: 145 volte

LA Q1 E’ DI POZZO E CAMPACI

Il secondo round del campionato International Grand Prix titolato Gierre Group approda sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. La prima prova ufficiale disputata con un caldo torrido alle ore 16.20 ha premiato i giovani Alessandro Pozzo del team della Madonna e Andrea Campaci in forza al progetto Academy. Il diciottenne torinese in sella alla Yamaha 250 con il crono di 1.24.16 si è preso il lusso di mettere dietro il veterano campione in carica Jarno Ronzoni anche se solo per un decimo. Chiude questo podio virtuale uno scatenato Massimiliano Tesori, oggi wild card in sella alla sua Aprilia 250 sport ad appena 15 decimi dalla vetta.

Il duo Academy, Campaci e Scorpaniti, non si sono risparmiati per tutto il turno di qualifica e tirandosi a vicenda hanno ulteriormente migliorato il loro tempi dalle libere del mattino. Per Campaci zampata vincente all’ottavo passaggio con il crono di 1.26.95, regolando di due decimi il suo compagno di squadra. Poco più distante l’esperto Mirco Modesti chiude il podio provvisorio della Q1 125Gp.

Il podio virtuale riservato ai piloti wild card è appannaggio di Tesori davanti all’altro genovese Amadei e Vanni Righi, esordiente in campionato.

Appuntamento a domenica 17 giugno per la seconda prova ufficiale che si disputerà alle ore 10.02.

Sempre disponibile il servizio live timing direttamente dalla home page del sito 250gp.it.

Ro.Ma.

icona pdf icona pdf icona pdf
 ANALISI TEMPI CLASSIFICA CLASSIFICA CLASSI

  • Letto: 142 volte

IGP al Tazio Nuvolari

Con il secondo round stagionale, il fine settimana del 17 giungo 2018, il campionato International Grand Prix approda nel pavese e inaugura l’arrivo al nord dell’Italia sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. Un tracciato relativamente nuovo, con il rettifilo principale di circa 700mt e molte ripartenza da prima marcia.

La titolazione di questo round è appannaggio dell’azienda Gierre Group di Seregno, impresa nata ufficialmente nel 1995 sulla base di una lunga e qualificata esperienza nella stampa, iniziata fin dagli anni ’60. Dalla produzione di stampati sui primi supporti adesivi, l’attività si è ampliata, grazie anche al progresso delle tecnologie digitali, ai grandi formati e alle applicazioni più particolari per il mondo della comunicazione e dell’interior design. Oggi Gierre significa un’organizzazione integrata di competenti risorse professionali e impianti di stampa all’avanguardia, per intervenire in modo risolutivo e competitivo su tutte le esigenze di stampa in piccolo, grande e grandissimo formato, anche con tirature di singolo pezzo. Con queste credenziali Gierre è interlocutore di riferimento per concessionarie di pubblicità, agenzie e studi grafici, allestitori fieristici, studi di architettura ed interior design e chiunque cerchi opportunità sempre nuove per l’immagine e la comunicazione.

I giovani Simone Caccamo e Alessandro pozzo, rispettivamente capoclassifica della 125gp e della 250gp dovranno vedersela con gli agguerriti inseguitori.

In questo occasione scenderanno in pista diversi piloti della classe 250sp. Con la partecipazione wild card infatti vedremo il ritorno di Massimiliano Tesori, Alessandro Amadei e per l’esordio Piero Gaudino e Andrea Sabbadini. In 125gp torna da wild card Fausto Riccò.

Sarà assicurato il servizio live-timing direttamente dalla home page del sito 250gp.it.

Ro.Ma.

Orari:

Ingresso in paddock: venerdì 15/6 dalle 18.30 alle 22.00

Segreteria per ritiro buste c/o hospitality Igp;

Sabato: pacchetto 2 prove libere (costo 80euro) eventuale turno aggiuntivo da richiedere sul posto : 10.00 – 11.20 –  Prenotazione via email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sabato Verifiche tecniche sportive: 10.00 -12.00 briefing ore 12.50 c/o 1° piano palazzina

Sabato: Q1 ore 16:22

Domenica: Q2 ore 10:02

Domenica: gara (apertura pit lane)  14.50 - start . 15.00

PDF PROGRAMMA

 

  • Letto: 212 volte

Two Stroke is back! Un grande successo

Si è svolta sul circuito Riccardo Paletti di Varano dè Melegari la 5a edizione del Two Stroke is Back!

Edizione contestualizzata nell’ evento Wildays, manifestazione lifestyle in cui i tanti appassionati del genere si sono dati appuntamento. Esibizioni di flat track, enduro, minicross e percorsi per neofiti entro/fuoristrada insieme alla variegata offerta di street food hanno completato il quadro inusuale per l’autodromo parmense.

Un’aerea completamente dedicata alle moto a due tempi ha contribuito al successo della manifestazione. La collina in fondo al paddock è stata in mano ai due tempisti con scuderie, mercatino, mostra di moto special e grandi classici.

La nuova proposta del moto club Igp2t, il 2T Special Trophy, è stata ovviamente la regina dell’evento. Oltre 60 partecipanti sono scesi in pista divisi in due gruppi selezionati in base alla capacità ed esperienza. Un metodo che tutela i partecipanti e rende molto equilibrato il senso competitivo.

I partecipanti sono scesi in pista 4 volte  divisi in “Amatori” ed “Esperti”. I crono rilevati nelle due sessioni del mattino sono stati oggetto dell’analisi per eventualmente fare degli spostamenti da un gruppo all’altro. Il quarto turno, svolto nel pomeriggio, ha premiato la regolarità di percorrenza: i partecipanti dovevano compiere 3 giri più vicini tra loro tenendo il riferimento sul best lap del turno.

Nel gruppo Amatori si è distinto in primis Giuliano Bianchera seguito dallo svizzero Adrien Dutrannois , Christian Bensi, Alessandro De Palma e Davide Fortin.

Nel gruppo Esperti il primo gradino del podio è andato a Alessandro Amadei seguito da Massimo Gornati, Marco Chinello, Davide Anselmi e Edoardo Spadoni.

I best lap sono andati a Andrea Monticelli (amatori) e Giuseppe Michelotto (esperti).

La speciale classifica Over è stata appannaggio di Amadei seguito da Luciano Scialanga, Marco Dalò,Otello Tesori e Diego levighi.

Un ringraziamento particolare è indirizzato alle aziende Arai-ber, Magigas, Domino Group, Gruppo Forte, De Bosses partner tecnici dell’iniziativa.

Ro.Ma.

RISULTATI TSB

  • Letto: 249 volte

Vallelunga è dei giovani

Con il round 1 si è inaugurato il nuovo format che prevede un programma di gara concentrato su due giorni al posto di tre. Un impegno più concentrato per le maestranze ma che porta sicuramente beneficio a meccanici e studenti impegnati con lavoro e scuola. Dopo le prove libere (tre) del sabato mattina si è arrivati alla prima prova ufficiale di qualifica nel tardo pomeriggio. Il mattino della domenica ha visto scendere in pista i piloti Igp125-250 per la seconda prova ufficiale che ha assegnato di fatto il posto in griglia.

Alle 17.55 lo start con il più lesto il patron del campionato Roberto Marchetti su Aprilia Nava Corse seguito dal campione in carica Jarno Ronzoni su Aprilia Nico Racing. Brutto start per Alessandro Pozzo su Yamaha Team della Madonna. Primo giro in testa per Marchetti, ma la sua gioia dura appena fino alla staccata della “Cimini” dove viene sorpassato dal poleman Ronzoni.

Nello stesso giro il rimontante Pozzo attacca Marchetti alla staccata del “Tornantino” ma nell’incrocio delle traiettorie ha la meglio Marchetti. Il diciottenne torinese non si perde d’animo e alla staccata della “Cimini” entra con decisione e si lascia il Marchetti alle spalle.

Le posizioni restano invariate fino a tre quarti di gara con distacchi tra il duo di testa nell’ordine dei 3-4 secondi. Ma nel corso della settima tornata Ronzoni perde uno dei silenziatori della sua Aprilia nel tratto tra il “Curvone” e la discesa che porta ai “Cimini”, tratto più veloce e impegnativo del circuito romano. Complice il forte vento che ha influito negativamente su tutti i piloti Ronzoni non ha capito immediatamente cosa fosse successo e in soli due settori di pista ha perso circa tre secondi transitando alla chiusura del settimo giro con un ritardo di oltre quattro secondi sulla tornata precedente. Alessandro Pozzo è stato svelto ad interpretare la nuova situazione e con le ultime due tornate a testa bassa conquista la vittoria di questo primo round di campionato.

Alle spalle del duo Pozzo-Ronzoni chiude il podio Marchetti.

Buona prestazione di Daniele Scagnetti Honda, alla sua seconda volta sulla 250Gp gestita in proprio. L’emiliano aveva assaporato in prima qualifica il gusto di arrivare a podio ma in gara non deve aver interpretato al meglio le condizioni meteo per ottimizzare la messa a punto del propulsore. Segue l’inossidabile Giuseppe Michelotto su Honda Tsr a chiudere il quintetto di testa.

In 125Gp il poleman Mirco Modesti gestisce la prima parte di gara con circospezione temendo il diretto avversario Simone Caccamo del Team Academy by Biagioli. Per loro sorpassi al “rallenty” durante il corso del quinto giro proprio per studiarsi ma nel corso della sesta tornata Modesti arrivando alla “Campagnano” interpreta male la lunga curva e un brusco anticipo di apertura “gas” lo proietta in aria lasciando via libera al diciassettenne fiorentino di involarsi verso la vittoria. Nessuna conseguenza fisica per Modesti.

A completare il podio il duo Academy Igp, Alex Scorpaniti e Andrea Campaci. I giovani alfieri del progetto ideato dal moto club Igp2t, si sono dati battaglia e ad ogni tornata si sono sorpassati varie volte attirando l’attenzione degli addetti ai lavori.

Da questa stagione vengono stilate delle speciali classifiche di giornata dedicate ai piloti Wild Card e agli Over. Il podio Wc è composto da Pozzo, Scagnetti e Frigenti (Honda Nico racing). La classifica Over vede al primo posto Ronzoni seguito da Marchetti e Michelotto.

Il prossimo round si disputerà il 16-17 giugno a Pavia sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina nel contesto MotoEstate.

Ro.Ma.


ANALISI TEMPI

icona pdf


GIRI VELOCI

icona pdf


CLASSIFICA

icona pdf


CLASSIFICA CLASSI

icona pdf

  • Letto: 268 volte

La Q2 è di Ronzoni e Modesti

Ottime condizioni di asfalto e climatiche per la qualifica decisiva per l'assegnazione del posto in griglia di partenza.

Jarno Ronzoni conquista l'ennesima pole position con il best lap dell'ultima tornata (1.45,50).

La vera sorpresa è il best lap personale di Pozzo. Con il crono di 1.46,22 viene distanziato dal poleman di appena 80 centesimi.

Chiude la prima fila il patron del Campionato Roberto Marchetti su Aprilia-Nava Corse.

Ottima prestazione di Scagnetti che migliorando il crono della Q1, viene scalzato dalla prima fila da Marchetti per pochi millesimi.

Michelotto e Modesti chiudono la seconda fila dello start.

In 125 GP Modesti conferma la bella prestazione della Q1 conquistando così la pole davanti a Caccamo, suo il buon crono di 1.51,93

Campaci chiude il tris della 125.

GRIGLIA

icona pdf

ANALISI TEMPI

icona pdf

 CLASSIFICA

icona pdf

CLASSIFICA RIEPILOGATIVA

icona pdf

  • Letto: 212 volte

Q1 Vallelunga R1

La stagione 2018 si inaugura con un nuovo format di gara. Le prove libere vengono effettuate nella mattina del sabato, le qualifiche tra il pomeriggio del sabato e la mattina della domenica.

Un programma molto fitto che stimola i piloti a velocizzare la messa a punto della loro moto da gran premio.

La qualifica 1, effettuata nel tardo pomeriggio, vede in pole provvisoria con il crono di 1.46.29 Jarno Ronzoni su Aprilia (Nico Racing). Il diciassettenne Alessandro Pozzo su Yamaha (Team della Madonna) conquista la seconda piazza ad appena 11 decimi di ritardo. 

Bella prestazione di Daniele Scagnetti su Honda che completa il trio con il crono di 1.49.26.

In 125 GP il toscano Modesti fa sua la pole provvisoria con l'ottimo 1.50.48. Distanti, ma vicini tra loro i piloti dell'Academy Andrea Campaci e Alex Scorpaniti. Quest'ultimo, nonostante la prima velocità della sua Honda 125, ha avuto molti problemi elettrici.

Appuntamento quindi per la Q2 alle ore 11:35 di domenica 13 maggio.

Ro.Ma.

ANALISI TEMPI

icona pdf

 CLASSIFICA

icona pdf

  • Letto: 225 volte

IGP AL GRAN PREMIO DI ROMA

1° round IGP a Vallelunga 12-13 maggio 2018

Al rientro dopo la lunga pausa invernale il campionato International Grand Prix torna sul circuito capitolino “Piero Taruffi” di Campagnano per l’apertura della stagione 2018. L’ottava edizione del campionato organizzato dal nuovo moto club Igp2t presieduto da Roberto Marchetti, sarà caratterizzato da diverse attrattive. Quattro dei totali sei round saranno gestiti nel contenitore “Coppa Fmi” dove il programma di gara (prove ufficiali e gara) è articolato a partire dalle ore 13.00 del sabato e le prove libere saranno effettuate il sabato mattina. È possibile piazzare le strutture già dal venerdì sera. I round del Mugello e di Rjieka saranno organizzati su tre giorni come le passate stagioni.

Il campionato Igp, da anni riferimento del moto sport targato 2 tempi, vedrà la partecipazione nel 2018 di numerosi minorenni. Grazie all’Academy Igp 125, vedremo scendere in pista i quindicenni Alex Scorpaniti e Andrea Campaci e il diciassettenne Simone Caccamo. Questi ragazzi affiancheranno il diciottenne torinese Alessandro Pozzo passato nel 2017 in 250gp in sella alla Yamaha del Team della Madonna.

Sostenere un percorso sportivo a basso costo, questo è l’imperativo che sta animando lo spirito del moto club Igp2t. Il 2t ha un futuro tracciato ma è indispensabile investire e sostenere i giovani. Mettere a disposizione delle moto gestite con professionalità e competenza ma con corrispettivi “umani”.

Jarno Ronzoni su Aprilia del Nico Racing Team, orgoglioso del #1 conquistato nel 2017 è pronto a scendere in pista per ribadire se ce ne fosse ancora bisogno, chi è l’uomo da battere. Il bergamasco, con al suo attivo varie presenze nel moto mondiale 250, torna nel 2018 nella classe regina, 250gp. Lo svizzero Roger Hierli sarà un sicuro contendente ma purtroppo non sarà presente al round capitolino. Anno della riscossa per Alessandro Pozzo. Il torinese nel 2018 avrà le carte in regola per giocarsela con Ronzoni soprattutto nei circuiti più guidati come Cervesina, Magione e Varano. New entry proprio in questa classe del modenese Daniele Scagnetti. In effetti ha già esordito in 250gp nel 2017 come wild card nel circuito di Varano, ma quest’anno in pianta stabile in sella ad una Honda ante 2000 sarà sicuramente tra i protagonisti.

Nella classe 125gp Il trio di giovanissimi del progetto Academy Scorpaniti, Caccamo e Campaci dovrà vedersela dal trio di “stagionati” capitanati dal costruttore-pilota Gabriele Gnani, Luca Petrini e Mirco Modesti. Un campionato avvincente sarà caratterizzato proprio da questo parterre variegato.

Sarà disponibile il servizio live-timing direttamente dalla home page del nostro sito per le prove ufficiali e la gara.  Video interviste saranno trasmesse sul canale social facebook “International grand prix”.

Ro.Ma.


Orari:

Ingresso in paddock: venerdì 11/5 dalle 18.15 alle 20.30

Segreteria per ritiro buste c/o hospitality Igp;

Sabato: 3 prove libere : 9.50 – 11.05 – 12.20 Prenotazione al 338.9116794

Sabato: Verifiche tecniche sportive: 14.00 -19.30 Domenica 8.00-12.30

Sabato: Q1 ore 18:25

Domenica: Q2 ore 11:35 - gara (apertura pit lane) - 17:25 - start . 17:35

PROGRAMMA GARA

ORARI PROVE LIBERE

  • Letto: 303 volte

FORUM 2014 OFFICIAL SPONSOR IGP

L’accordo di partnership tra il moto club IGP2T e l’agenzia di rappresentanza Forum 2014 inaugura la stagione sportiva 2018. Forum 2014 trova origine nella Forum rappresentanze che con alle spalle un passato glorioso è lanciata dal 2014 alla ricerca e alla proposta del top della produzione nazionale e internazionale.

Gli attuali titolari, Fabio Martini e Marco Finucci, proseguono il cammino tracciato dalla passata gestione migliorando dove possibile i vari aspetti della poliedrica offerta di vini, distillati e gastronomia in tutti i canali Horeca e Gdo. Mandati di aziende prestigiose come Berlucchi, Planeta, Lungarottti, Umani Ronchi, La Spinetta, Moon Import sono affiancati da molte altre aziende di piccola produzione.

Nelle varie tappe del campionato Igp 2018, sarà proposto un banco di assaggio della selezione enologica dell’agenzia Forum.

Ro.Ma.

  • Letto: 394 volte
Sottoscrivi questo feed RSS