Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

ONDA GIOVANI A RIJEKA

  • Letto 112 volte
  • Print Friendly and PDF
  • Video
In evidenza ONDA GIOVANI A RIJEKA
Vota questo articolo
(0 Voti)

La seconda qualifica Igp sul tracciato croato di Rijeka ha riservato molte sorprese.  La Q2 baciata dal sole ha permesso a molti piloti di migliorare il proprio crono del mattino. In 250Gp, Jarno Ronzoni, mette in cassa sul finale l'ottimo crono di 1.33.63
ma questo impegno non è bastato per agguantare la pole fatta segnare da Pozzo nella precedente qualifica (1.33.45). Ai piedi del podio delle qualifiche l'inossidabile Roger Heierli. Lo svizzero non ha migliorato il crono del mattino per la scelta errata della mescola al posteriore.
Seguono a distanza l'olandese Erwin Postmus su Yamaha, Giuseppe Michelotto (Honda). Purtroppo Pozzo non partirà per la gara in quanto la rovinosa caduta del mattino ha danneggiato in maniera irreparabile la sua Yamaha.

In 125Gp, Alex Scorpaniti ha condotto in testa quasi tutto il turno di qualifica forte dell'ottimo crono del mattino (1.37.47). Un duello tra Mirco Modesti e Simone Caccamo ha attirato l'attenzione del muretto mentre Andrea Campaci rientra al box lamentando il fastidio procurato dal forte vento. Mentre il duo tutto toscano si tira a vicenda
per migliorare negli ultimi attimi i rispettivi crono (1.37.79 Modesti, 1.37.86 Caccamo), Campaci rientra e nell'ultima tornata compie il giro perfetto. Con lo stratosferico crono di 1.36.51, il quindicenne milanese conquista la pole position. Luca Petrini (Honda Nico racing) completa il quintetto di classe.

Appuntamento per il warm up ore 10.10 e gara ore 14.00 (pit in) 14.15 (start).

CLASSIFICA

CLASSIFICA RIEPILOGATIVA

ANALISI TEMPI
icona pdf icona pdf icona pdf

Video