Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

itenfrdejasv

CACCAMO MITO A CERVESINA

Una gara impegnativa e ricca di colpi di scena per i piloti del progetto Academy. Caldo torrido sul circuito Tazio Nuvolari che ha messo alla frusta le prestazioni delle piccole ottavo di litro. Il quartetto composto da Simone Caccamo-team Academy by Biagioli, il duo Academy Igp Alex Scorpaniti e Andrea Campaci, e l’esperto Mirco Modesti hanno dato spettacolo ad ogni tornata. Sorpassi e contro sorpassi hanno attirato l’attenzione degli appassionati. Gioco di scie sul lungo rettilineo e anche all’ultimo dei quindici giri previsti il colpo di scena: Caccamo conquista la vittoria con un distacco di appena 42 centesimi su Modesti. Segue Scorpaniti a 8 centesimi e chiude il quartetto Campaci a 30 centesimi.

Appuntamento per il terzo round del campionato Igp sul circuito di Magione il prossimo 15 luglio 2018.

Ro.Ma.

SUPER ALEX IN POLE

Pronostici ribaltati. Scorpaniti con una prestazione di alto livello strappa la pole position a Campaci con l’ottimo crono di 1.26.09.

Andrea Campaci ha migliorato il suo best lap di 13 centesimi e rimane in ogni caso secondo nel podio virtuale per la griglia di partenza davanti all’esperto Modesti. L’altro pilota Academy Simone Caccamo ha migliorato il suo crono ma seppur di pochi centesimi si trova quarto di questa selezione per la griglia.

Grande attesa per la gara del pomeriggio pensando anche alle varie piccole variazioni di setting per ottimizzare al massimo le variabili condizioni (caldo torrido) che ritroveremo.

Gara ore 15.00.

Ro.Ma.

POLE PROVVISORIA A CAMPACI

Il secondo appuntamento del campionato International Grand Prix approda sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. I piloti scesi in pista nel pomeriggio per la prima prova ufficiale hanno migliorato i tempi delle libere del mattino nonostante il caldo torrido.

Gomme usate per il duo Academy, Campaci e Scorpaniti, scelta controcorrente che ha in ogni caso premiato i quindicenni. Andrea Campaci blinda il best lap della 125gp all’ottava tornata con il crono di 1.26.95 lasciando a Scorpaniti una differenza di 21 centesimi. I due ragazzi hanno affrontato tutto il turno di qualifica appaiati sorpassandosi molte volte. Un confronto diretto che alla fine ha premiato la sagacia del milanese.

Appuntamento a domenica 17 giugno per la seconda qualifica e al pomeriggio per la gara.

Ro.Ma.

 

ACADEMY IGP al round 2

Il secondo appuntamento del campionato International Grand Prix vede il trio di piloti academy igp approdare sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. Domenica 17 giugno 2018, appena trentacinque giorni dopo l’esordio di Vallelunga, i giovani Alex Scorpaniti, Andrea Campaci e Simone Caccamo daranno battaglia agli esperti Gnani, Modesti, Petrini. Un tracciato tortuoso con diverse ripartenze da marce basse, metteranno alla prova le moto da gran premio e i loro conduttori. I quindicenni Scorpaniti e Campaci hanno già effettuato un test ufficiale su questa pista che ha fruttato degli ottimi crono nonostante il traffico con i 4t. Discorso diverso per il diciassettenne Caccamo. Il portacolori del team Academy by Biagioli non ha provato e dovrà adattarsi con le sole due prove libere a disposizione del sabato mattino.

Molto atteso il confronto con Mirco Modesti, trentenne al suo secondo anno in Gp, esperto della sp125 e con il costruttore-pilota Gabriele Gnani. Il cinquantenne di Bertinoro, icona del mondo 2t, ha testato il tracciato in diverse occasioni creando una certa aspettativa tra gli appassionati.

Il programma di gara inserito nel contesto MotoEstate, prevede le prove libere al sabato mattino, di seguito nel pomeriggio la prima qualifica. Al mattino della domenica la seconda prova ufficiale che determinerà la griglia di partenza della gara che prenderà il via nel pomeriggio.

Per gli appassionati internauti sarà disponibile il servizio live-timing per le qualifiche e gara direttamente dalla home page del sito www.250gp.it.

Ro.Ma.

Orari :

Sabato 16/6: prove libere 10.00 – 11.20

Sabato: Q1 ore 16:22

Domenica 17/6: Q2 ore 10:02

Domenica: gara (apertura pit lane)  14.50 - start . 15.00

Test Academy a Cervesina

La terza uscita ufficiale dei piloti Academy Igp li ha visti scendere in pista sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina. Un test importante per molti aspetti. I primi test del progetto Academy sono stati effettuati a Magione e Vallelunga prima del debutto in campionato. Sabato 26 maggio il test su un circuito sconosciuto al duo Academy e allo staff tecnico ha aperto degli scenari importanti. Lo studio del tracciato, l’analisi della rapportatura, e l’affinamento dell’assetto sono stati messi sotto la lente d’ingrandimento.

Ottimo riscontro di sensazioni ma soprattutto di prestazioni sul passo e sul giro secco per Alex Scorpaniti e Andrea Campaci. Un percorso fatto attraverso il travaso di informazioni e piccole sensazioni che vengono tradotte in azioni dirette al raggiungimento della prestazione.

Scorpaniti ha centrato un buon passo ripetendo per 2 passaggi il buon crono di 1.28.20 ma anche il milanese Campaci è riuscito nella fase finale del test a scendere fino a 1.28.30. Considerando che la giornata “open pit lane” era affollata di moto stradali il risultato del test è stato più che positivo. Soprattutto in ottica gara.

Appuntamento al fine settimana del 17 giugno proprio sul circuito Tazio Nuvolari.

Credits: Nivola Foto.

GIOVANI 2TEMPISTI

Si dice che i giovani amino lo smartphone più delle moto. Che facebook attragga più del sesso opposto. Nel campionato Igp il comune denominatore è il 2 tempi. Dai piloti più stagionati, con oltre 30 anni di militanza ad arrivare ai giovani c’è un solo obiettivo: guidare una moto da gran premio.

Una moto difficile come la Gp, è come il sesso. La prima volta ti strega, l’ultima ti stordisce. Non puoi prenderci un caffè, la devi condurre verso la meta come si fa con un purosangue. Con le buone maniere ma con decisione. Una simbiosi che unita all’esperienza dei tecnici, meglio se ex piloti, ti porta lontano.

La rinascita della Gp a due tempi riparte dai giovani: Andrea Campaci (15anni), Alex Scorpaniti (16anni), Simone Caccamo (17anni), Alessandro Pozzo (18anni) hanno scelto le moto da gran premio. Scelgono la strada più difficile per la loro crescita. Un 2t non regala nulla, ogni singolo metro percorso in sella è conquistato coi denti. Ogni decimo è sudore, impegno e concentrazione. Ricerca esasperata della lucidità per “stare in coppia” e mantenere la linea perfetta.

Questi ragazzi traggono dalla convivenza con i piloti stagionati il massimo del vantaggio. Adattarsi alle variazioni climatiche e di conseguenza al variare della carburazione, rimescolando il know how fin li assimilato.

Questi giovani sono il nostro orgoglio, la base per crederci ancora e investire sul 2t da competizione.

Lo sport è scuola di vita. Il 2t è lo specchio della vita. Ogni giorno difficile, ogni giorno con sorprese. Un marchio stampato a fuoco. Tu sei un pilota a due tempi.

Ro.Ma.

Vallelunga è di Caccamo

Il circuito capitolino è terra di conquista dei piloti Academy. Il podio firmato dai 3 giovani alfieri conferma che la strada intrapresa dal moto club Igp2t è quella giusta.

Simone Caccamo in forza al team esterno Biagioli Corse nonostante una sola prova libera effettuata, ha avuto ragione del poleman Mirco Modesti duellando durante la prima parte della gara. Un “high side” del trentenne alla “campagnano” durante il corso della sesta tornata, mette Caccamo in condizione di tagliare il traguardo di autorità. Entusiasmante il confronto tra Alex Scorpaniti e Andrea Campaci. Il primo, finalmente sereno per l’ottimo rendimento del suo propulsore (il contagiri difettoso ha minato quasi tutte le entrate in pista durante il week end) ha stabilito un ottimo feeling con la sua Honda 125. Sorpassi e controsorpassi tra i due hanno animato tutta la gara. Molto buono il passo gara del duo Academy interno.

Una nota bellissima: hanno fatto visita ai giovani piloti del progetto Academy i loro amici Pasquale Alfano e Nikolas Marfurt, impegnati rispettivamente nella Red Bull Rookies Cup e nel Civ PreMoto3. Testimonianza di grande amicizia e stima reciproca da prendere ad esempio.

Da segnalare l’ottimo rendimento delle coperture Bridgestone Battlax Gp3. Il supporto di Magigas e Domino Group.

Appuntamento al prossimo test ufficiale che si terrà sul circuito Tazio Nuvolari di Cervesina in vista del secondo round di campionato.

Ro.Ma.

Academy allo start del Round 1

Simone Caccamo, del team esterno Biagioli Corse, conquista la terza fila della griglia mista 125-250 con un buon crono di 1.53,93, ma migliorando di altri 3 secondi la Q1. Il milanese Campaci ha migliorato il passo gara, ma per qualche piccolo errore non è riuscito a migliorare il crono della Q1. 

Scorapaniti, afflitto da un problema tecnico non bene identificato si trova in una posizione poco consona alla sua esperienza.

Appuntamento alle 17:25 per la gara.

Sottoscrivi questo feed RSS